Home L'Avvocato risponde DONAZIONI DI DENARO AI FIGLI
May 28
Saturday

Welcome on our new website
INFORMATORE.COM
The site about european art and antiques trade,
calendars about more than 1300 Auctions Houses, more than 300 organizers, 1100 international markets,
all specialized markets..and more!

Replicant2
prev next
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)Español(Spanish Formal International)
Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

DONAZIONI DI DENARO AI FIGLI
Saturday, 14 November 2020 22:36
There are no translations available.

DONAZIONI DI DENARO AI FIGLI

Quesito:

Gentile avvocato Gnudi,

a causa di una sfortunata serie di circostanze mi ritrovo un po’ in difficoltà e sono d’accordo con i miei genitori che mi regaleranno una somma di denaro per far fronte al periodo: ho sentito dire però che ci sarebbe l’obbligo di pagare le “tasse” allo Stato, ma è vero?

Cosa bisogna fare per essere in regola e non rischiare sanzioni?

(Lettera firmata)

 

Risposta:

Gentilissimo lettore,

posto che tra genitori e figli l’imposta di donazione è pari al 4%, ma non è dovuta se la somma non supera 1 milione di euro (c.d. “franchigia”), al fine di evitare problemi con l’Agenzia delle Entrate in caso di accertamento, è opportuno scegliere tra le sottoindicate modalità.

Nel caso di donazione di una somma consistente di denaro (e la somma viene considerata tale anche in baso alle condizioni economiche delle parti), occorre rivolgersi al notaio per eseguire la donazione con atto pubblico, innanzi a due testimoni. In questo caso, se la somma donata è inferiore ad 1 milione di Euro, la spesa da sostenere consiste nel costo della registrazione dell’atto e nella parcella del professionista.

Un’altra modalità è la redazione di una scrittura privata tra le parti in cui si dia atto della donazione e, con la registrazione dell’atto (che fornisce data certa al documento), si salderanno anche le relative eventuali imposte.

Infine, il genitore potrà trasferire del denaro dal proprio conto a quello del/della discendente, con specificazione della giusta causale.

Mi preme precisare l’importanza della consegna della somma a mezzo di bonifico bancario (e non tramite altre modalità): ricordo, infine, che dal 01/07/2020 il tetto massimo di denaro in contanti è stato abbassato da € 2.999,99 ad € 1.999,99.

Resto a disposizione per un’eventuale consulenza personalizzata e porgo cordialissimi saluti.

Avv. Veronica Gnudi

 

L'Informatore on Tour

 

 

 

 

 

 

 

Where We are

NEWMAN

Via Monte Albano, 38
40135 Bologna ITALY
tel. +39 051 6145127
fax +39 051 0934695

P.I. 03492311208

Home L'Avvocato risponde DONAZIONI DI DENARO AI FIGLI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy.

I accept cookies from this site.